Percorso Acne

Il Percorso Acne è un servizio del Poliambulatorio Euganea Medica che ha lo scopo di trattare l’acne attraverso un approccio integrato e multidisciplinare, accompagnando il paziente durante tutte le fasi della patologia, dalla diagnosi fino alla gestione delle cicatrici.

Cosa si intende per acne?

L’acne è una patologia che si manifesta prevalentemente a livello di volto, sterno e regione interscapolare con lesioni infiammatorie (papule, pustole, noduli) e non infiammatorie (comedoni).
Generalmente l’acne si risolve spontaneamente con la maturazione, ma esistono anche forme di acne persistente o ad esordio tardivo che colpiscono prevalentemente il sesso femminile in età adulta.
L’aspetto infiammatorio, le sedi colpite, la tendenza a lasciare cicatrici causano spesso nel paziente una situazione di disagio estetico, di difficoltà relazionale e di riduzione dell’autostima.
Un corretto approccio diagnostico e la scelta tempestiva della terapia adeguata sono fondamentali per ridurre nel minor tempo possibile sia il disagio immediato, sia l’insorgenza e l’entità dei possibili esiti cicatriziali.

Come vengono trattate le cicatrici?

Esiste un trattamento specifico per ogni tipo di paziente e per i differenti tipi di cicatrici. Soltanto avendo a disposizione un’ampia gamma di tecniche e tecnologie all’avanguardia da utilizzare in sinergia è possibile ottenere dei risultati più che soddisfacenti per il trattamento dell’acne.
Una volta risolta la fase acuta, il paziente viene seguito dal dermatologo per 6-8 mesi prescrivendo una terapia domiciliare per la prevenzione delle recidive e l’attenuazione delle cicatrici.
In seguito, in caso di eventuali esiti cicatriziali residui, lo specialista indirizza il soggetto verso il trattamento più adeguato.

Tecnologie avanzate per il trattamento delle cicatrici

  • Peeling.
  • Laser CO2 frazionale.
  • Laser Erbium Fiber Glass, 1550 nm: per rimuovere gli strati più superciali della cute, livellandola e/o stimolandone il rinnovamento.
  • Fillers: utilizzati per riempire le cicatrici profonde, a cratere.
  • Radiofrequenza: per pori dilatati e cicatrici lievi/moderate ma diffuse.
  • Crioterapia: si applica nei casi di cicatrici ipertrofiche o cheloidee.
  • Chirurgia plastica: può essere utilizzata sulle singole cicatrici nel caso in cui le tecniche non invasive non siano sufficienti.

Perché scegliere il Percorso Acne del Gruppo Data Medica

  • Servizio integrato e multidisciplinare: il dermatologo collabora con un team di specialisti (ginecologo, endocrinologo, psicologo, esperto di Medicina Personalizzata, nutrizionista, chirurgo e medico estetico) per una gestione completa ed integrata della patologia.
  • Terapie personalizzate in base a età, sesso, severità delle lesioni, fototipo, tipo di cute, terapie pregresse, patologie concomitanti, tendenza  a formare cicatrici, impatto psicologico.
  • Analisi microbiologica e studio della sensibilità agli antibiotici nei casi di sovrainfezione batterica.
  • Consulenza ginecologica e/o endocrinologica, fondamentali in caso di acne secondaria a patologie ovariche o surrenali.
  • Educazione alimentare: importante nei pazienti che rifiutano alimenti ritenendoli responsabili delle lesioni acneiche, fondamentale in caso di acne  in paziente affetta da policistosi ovarica.
  • Consulenza psicologica, in caso di notevole impatto della patologia sulla vita di relazione.
  • Trattamento con luce pulsata, efficace dispositivo terapeutico nei casi di follicolite e acne inversa (noduli e cisti ricorrenti a livello delle pieghe ascellari, inguinali).

Responsabile del Servizio

Dott.ssa Federica Baldo – Dermatologa