Preparazione al prelievo di sangue

Per accedere alla prestazione é consigliabile un digiuno di almeno 8 ore. Per i neonati può essere sufficiente un digiuno di 3-4 ore. Per digiuno si intende astensione da cibo, bevande, alcool, fumo, farmaci, esclusi i salvavita o secondo indicazione del medico curante. Si possono bere 1-2 bicchieri d’acqua.
Inoltre non devono essere fatti sforzi fisici intensi prima del prelievo e durante l’attesa bisogna rimanere il più possibile seduti.

Di seguito le indicazioni da rispettare per alcuni esami specifici. Si raccomanda comunque di verificare i requisiti per il prelievo chiamando il servizio accettazione delle strutture.

Raccomandazioni per esami specifici

Astensione dall’attività fisica

È indispensabile astenersi dall’esercizio fisico intenso per i seguenti esami:

  •  Aldosterone
  • Fenotipizzazione piastrinica
  • Acido lattico
  • Attività reninica
  • Catecolamine urinarie
  • CPK
  • Cortisolo (escluso il ritmo circadiano)
  • Cortisolo urinario
  • Creatinina
  • GH
  • Prolattina
  • Proteine totali
  • Bicarbonato
  • Glicemia
  • pH
  • Saturazione di ossigeno
  • Trigliceridi

Digiuno di almeno 8 ore

È indispensabile osservare il digiuno da almeno 8 ore per le seguenti analisi:

  • Apolipoproteine
  • Acidi biliari
  • Assetto lipidico
  • Calcio ionizzato
  • Calcitonina
  • Colesterolo
  • C-Peptide
  • Gastrina
  • GH
  • Glucosio
  • Insulina
  • Pepsinogeno I e II
  • VIP
  • Vitamina A, E
  • Trigliceridi (è richiesto un digiuno di almeno 12 ore)

Raccomandazioni per l’esecuzione del prelievo del sangue

  • Prima

    Per localizzare il punto di prelievo tenere il braccio disteso e la mano stretta a pugno.

  • Durante

    Per facilitare un prelievo corretto e veloce tenere il braccio disteso e rilassato.

  • Dopo

    Per evitare eventuali piccoli ematomi tenere il braccio rilassato, disteso e la mano aperta, premendo sul cotone, nel punto esatto del prelievo, per 5 minuti.